18.1.11

arredamento: cosa evitare?

Le riviste d'arredamento esercitano un grande ascendente sui lettori che considerandole una vera e propria guida a volte, in buona fede, ne ripropongono le soluzioni raffigurate. Proprio per questo motivo i contenuti dovrebbero essere più rigorosi soprattutto quando si tratta della sicurezza dei bambini. 

La foto in basso è tratta da una rivista d'arredamento. Almeno cinque elementi andrebbero riconsiderati. 


1. Iniziamo dal lettino. C'è poca distanza tra il materasso ed il filo superiore della sponda. Nei primissimi mesi di vita del bambino non c'è nessun problema ma quando inizierà a stare in piedi rischierà di cadere.

2. A destra della foto si intravede il profilo, a spigolo vivo, di una cassettiera. Gli arredi della cameretta devono sempre essere rifiniti con spigoli arrotondati.

3. Il porta oggetti accanto il lettino è una vera e propria scala per il bambino che già ai primi passi può raggiungere la soglia della finestra e aprirla.

4. La posizione della mensola è sbagliata per diverse ragioni. In questo caso è collocata in corrispondenza della testiera del lettino. E' vero che i prodotti in commercio consentono un solido fissaggio alle pareti ma questo non significa che siano sicuri al cento per cento. 
Nel caso in cui si dovesse staccare dalla parete, la mensola, cadrebbe dritta sul bambino che potrebbe comunque, aggrappandosi ad essa, staccarla dalla parete. Anche gli oggetti potrebbero cadergli addosso. 

5. I maxi pon pon oltre ad essere un ammasso di polvere costituiscono una seria minaccia per la vita del bambino perché se si staccassero dal soffitto, posandosi sul suo faccino,  potrebbero rendergli difficile la respirazione sino al soffocamento.

.........
furnishing: what to avoid?

Interior design's reviews exercise a great influence on people that regard at them as a  guide and, in good faith, reproduce the solutions shown. Precisely for this reason the content should be more strict especially when it comes to child safety.

The picture above is taken from a interior design's magazine. Beyond the questionable aesthetic result at least five elements must be reconsidered:
1. We start from the couch. There is little distance between the mattress and the top edge of the shore. In the first few months of a child's life there is no problem but when it begins to stand in there is danger of falling.

2. To the right of the photo you can see the profile of a sharp edge of a drawer. The decor of the room should always be finished with rounded edges.

3. The port objects near the bed is a real scale for the child, already in its early stages, can reach the threshold of the window and open it.

4. The position of the shelf is wrong for several reasons. In this case, is placed at the headboard of the bed. It is true that  current products attaching to the wall are solid, but this does not mean that it is safe.In the event that comes off the wall would fall straight on the child may still clinging to detach from the wall. Of course, the objects could fall on the child too.

5. The maxi cloth's balls as well as being a pile of dust pose a serious threat to the child's life. If they fall from the ceiling may cause choking.

13 commenti:

  1. Sì davvero, ci mancano i maxi pon pon, che a Milano già i peluches sono dei ricettacoli di polvere che devono finire in lavatrice ogni momento...bella questa analisi, tutte cose alle quali uno non pensa guardando una foto...

    RispondiElimina
  2. Viola18.1.11

    Ohps! Mi sa che qualcuno deve eliminare un paio di mensole...

    RispondiElimina
  3. Anonimo18.1.11

    Questo articolo mi ha fatto riflettere sulla cameretta di mia figlia, probabilmente qualcosa andrebbe eliminata.

    RispondiElimina
  4. forse dovremmo (almeno io sicuramente) evitare di mettere, mettere, mettere. i pon pon li lascerei alle majorette.

    RispondiElimina
  5. Ottimi consigli davvero!
    Soprattutto per chi è al primo figlio e non immagina cosa sono capaci di fare questi piccoli diavoletti scatenati!

    RispondiElimina
  6. Quello della finestra è il mio incubo! Temo sempre che i bambini riescano in qualche modo ad aprirla. Quindi ottimo consiglio e bellissimo Blog, complimenti!

    RispondiElimina
  7. Anonimo18.1.11

    ...e lo sgabello?!...
    sonia

    RispondiElimina
  8. @ a tutti Grazie per i complimenti!
    @ a Sonia. Avrai notato che ho scritto "almeno cinque elementi andrebbero riconsiderati". Non li ho illustrati tutti ma se mi seguirai vedrai che arriveremo anche agli sgabelli.

    RispondiElimina
  9. Antonella18.1.11

    Ciao Roberta, le tue osservazioni sono giustissime !! spesso lo spazio dei bambini è a discrezione degli adulti che si lasciano coinvolgere dall'estetica trascurando la sicurezza e soprattutto i bisogni dei più piccoli.. pochissime stanze hanno delle "tane" dove potersi nascondere, o degli angoli per disegnare, per coccolarsi... più piccoli e ricercati sono questi spazi più i bambini si sentono rassicurati.. per poi non parlare del troppo: troppi giochi, troppi colori, troppi stimoli..i bambini in queste stanze stracolme di cose si perdono il gusto dell'osservazione, della costruzione dell'immaginazione...

    mi piace quest'attenzione al mondo dell'infanzia, brava brava brava !!!

    RispondiElimina
  10. Anonimo19.1.11

    molto interessante, non conoscevo questo blog.
    Elena G.

    RispondiElimina
  11. Ilaria19.1.11

    è stato interessante leggere questo articolo. Anch'io ogni tanto mi lascio incantare da certe immagini senza considerare che la realtà deve essere pratica. Ciao

    RispondiElimina
  12. Anonimo27.1.11

    ottimi consigli ne volevo aggiungere un altro...non posizionate il lettino troppo vicino alle finestre il vetro con i raggi del sole si surriscalda e i piccoli in estate potrebbero soffrire di più il caldo...in inverno si crea l'effetto contrario
    Per quanto riguarda gli spigoli io ho comprato i paraspigoli di gomma e li ho messi ovunque
    ciao Antonella

    RispondiElimina
  13. Ottimi consigli, specie per quanto riguarda gli spigoli non arrotondati e la distanza tra materrasso e sponde.

    RispondiElimina